Booking.com

Cosa vedere (assolutamente) a Roma in tre giorni

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
cosa-vedere-a-roma-in-tre-giorni

Roma, un nome capace di evocare in tutto il mondo emozioni uniche nel suo genere. Un tempo il centro di uno dei più grandi imperi dell’antichità, la capitale italiana è sinonimo di dolce vita, arte, cultura e buon cibo. Visitare Roma in tre giorni significa lanciarsi in una full immersion nella cultura del Bel Paese, godersi i suoi scorci e panorami mozzafiato, le sue bellezze e la sua atmosfera. Ecco qualche consiglio per goderti al massimo la tua vacanza a Roma.

Giorno 1 – Vaticano e Castel Sant’Angelo

Non esiste forse maniera migliore di cominciare il proprio viaggio a Roma che visitando la Basilica di San Pietro, la più grande e spettacolare chiesa non solo della città, ma di tutto il Paese. Un’esperienza emozionante, un tuffo nel cuore della Cristianità e nell’immenso patrimonio artistico della capitale. Per accedere a questa incredibile Basilica, ricordati di vestirti in maniera adeguata (ovvero coprendo gambe, petto e braccia), condizione ancora essenziale per godersi questo fenomenale spettacolo.

Subito dopo, recati verso Piazza San Pietro, magari fermandoti per un caffè o girovagando alla ricerca di una delle centinaia di fontane pubbliche che, sia dall’epoca dell’Impero Romano, dissetano gli abitanti del posto di ogni estrazione. Un vero e proprio rito che ti farà sentire romano per un giorno.

Il pomeriggio può invece essere interamente dedicato a uno dei musei più ricchi e prestigiosi del mondo, i Musei Vaticani. Questo polo museale, davvero sterminato, avrebbe in realtà bisogno di almeno una settimana intera per essere esplorato tutto, ma consigliamo di concentrarvi sulla Pinacoteca, sul Museo Pio-Clementino, sulle Stanze di Raffaello e, dulcis in fundo, sulla stupefacente Cappella Sistina decorata dagli iconici affreschi di Michelangelo. Assolutamente indispensabile.

Giorno 2 – Piazza Navona e Campo dei Fiori

Il secondo giorno, riprendi il tuo tour partendo da una traversata su ponte Sant’Angelo,per poi dirigervi verso la meravigliosa Piazza Navona. Location di centinaia di romanzi e film, questa maestosa piazza è uno dei punti più amati dai turisti di tutto il mondo ed è famosa non solo per la sua incredibile atmosfera ma anche per la presenza di stupende fontane, come quella realizzata dal Bernini.

Prendendo poi Corso Vittorio Emanuele, passeggia fino a raggiungere un’altra leggendaria piazza romana, la famosissima Campo dei Fiori. Qui potrai ammirare la statua di Giordano Bruno e immergerti nella vivace quotidianità della capitale, fatta di negozietti, antiquari e locali aperti per gran parte del giorno (e della notte). Nei dintorni potrete anche trovare diverse osterie tipiche, dove gustare degli autentici capisaldi della cucina romana come la pasta cacio e pepe, carbonara e tanto altro. Roma non è solo cultura e storia ma anche gioia di vivere e buon cibo!

Giorno 3 – Esplorando la Roma imperiale

Il terzo e ultimo giorno può essere dedicato, ad esempio, alla scoperta dei resti della grande civiltà dell’Impero Romano, sicuramente una delle altre grandi attrattive che portano nella capitale italiana milioni di turisti ogni anno.

Questo itinerario non può che cominciare dalla obbligatoria una visita al Colosseo, l’antico ‘stadio’ in cui tutti i Romani si riunivano per assistere agli sport dei tempi. Potresti anche farti qualche risata e posare per una foto ricordo con i famosissimi figuranti vestiti da gladiatori che troverai nei dintorni!

A pochi passi dal Colosseo troverai anche l‘Arco di Constantino, uno degli archi di trionfo meglio conservati; da lì, passeggiate per via dei Fori Imperiali fino al Foro Romano, per poi prendere Via Alessandrina e raggiungere la Colonna di Traiano.

Roma è una città che rapisce, incanta ed è capace di far innamorare praticamente chiunque, e questo itinerario suggerito rappresenta solo una infinitesima parte di tutto quello che è possibile fare e vedere nella capitale italiana…un posto che desidererai visitare ancora tante, tantissime altre volte.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

REDAZIONE UNESCODESS
REDAZIONE UNESCODESS

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

CATEGORIE



Booking.com