Booking.com

Bracciali GPS per bambini

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
bracciali-gps-per-bambini

La localizzazione tramite i GPS fa parte da tempo della nostra vita quotidiana e da qualche anno è decisamente un must per tutti. Mappe online, indicazioni, smartphone ecc, tutto viene localizzatole dai GPS, a volte può essere un tantino inquietante sapere di essere sempre controllati, ma il risvolto positivo è la nostra sicurezza.

Come si può utilizzare questo servizio anche per il controllo dei più piccoli e per evitare di perderli in spiaggia, agli eventi o al supermercato? Ma con i bracciali GPS per bambini! Di cosa si tratta e come funzionano?

Lo scopriamo insieme nella nostra guida di oggi! Continua a leggere per scoprire come funzionano i bracciali GPS e in che modo possono aiutare le mamme apprensive a stare più tranquille. Buona lettura.

Bracciali GPS: per non perdere i piccoli

Una mamma un po’ apprensiva può sentirsi decisamente più tranquilla grazie ad un bracciale con localizzatore GPS per bambini. I braccialetti antismarrimento con GPS aiutano a ritrovare il piccolo se lo si perde di vista e si tratta di mini device comodi e carini da vedere che permettono ai genitori di sapere sempre dove si trovano i loro bimbi.

Utilissimo per monitorare i movimenti dei bimbi sulle spiagge, in montagna, nei luoghi affollati e ovunque esista il rischio di perdersi e smarrire i piccoli in un momenti di disattenzione o per incidente.

Fino a qualche anno fa se il piccolo scappava nel supermercato, per ritrovarlo bisognava impazzire tra gli scaffali, chiamarlo a gran voce o rivolgersi al box informazioni, oggi invece è decisamente più facile grazie ai bracciali GPS per bambini.

I localizzatori GPS nei bracciali per bambini servono:

  • Per controllare che il bimbo non si allontani troppo;

  • Per ritrovarlo in caso si smarrisca.

In entrambi i casi arriva un avviso ai genitori, nel primo caso arriva un messaggio di allarme che mette in allerta i genitori per il fatto che il bimbo si sta allontanando troppo dal limite consentito. Nel secondo caso l’app rintraccia la posizione e invia le coordinate di dove si trova il piccolo.

Dato che i bracciali GPS sono per bambini, si trovano colorati e simpatici in modo che il bimbo li indossi volentieri e non voglia toglierlo appena indossato. Inoltre si adattano a tutte le tasche dato che si trovano di varie fasce di prezzo.

Ci sono anche bracciali GPS che consentono di memorizzare dei numeri e di inviare una chiamata SOS in caso di emergenza. Alcuni comunicano con un messaggio di emergenza anche quando qualcuno tenta di togliere il bracciale dal polso del piccolo. Inoltre si adattano quasi a tutti gli smartphone con una semplicissima app.

Quanto si spende per un bracciale GPS per bambini? Continua a leggere per scoprirlo. Nel paragrafo seguente parleremo della spesa media per questi prodotti essenziali alla tranquillità dei genitori.

Fasce di prezzo

Li trovi da 20 euro fino a oltre 100 euro a seconda del tipo di opzioni che puoi usare. Il modello base solo con il GPS costa una ventina di euro e di va a salire mano a mano che gli optional aumentano.

Un bracciale GPS completo di tutto, quindi anche di chiamate, allarmi di vario genere, diverse opzioni per il controllo del bambino ecc, costa invece un centinaio di euro circa.

Dipende dalla cifra che deciderai di spendere, ma un buon modello con i servizi che potrebbero accontentarti, costa sui 50 o 70 euro. Una cifra abbordabile se pensi che si tratta di un bracciale elettronico con GPS.

Scegline uno che piaccia al tuo piccolo, in modo che non detesti indossarlo e che ti permetta di star tranquilli sapendo che il bimbo non si toglierà il bracciale.

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

REDAZIONE UNESCODESS
REDAZIONE UNESCODESS

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

CATEGORIE



Booking.com